Il termine ‘Responsivo’ cambia il web

Home / News / Il termine ‘Responsivo’ cambia il web

Il termine che ha cambiato il modo di fare web e’ RESPONSIVO (o adattivo)

Il termine Responsive Web Design (RWD) viene utilizzato per indicare una particolare tecnica di web design per la realizzazione di siti web in modo che le pagine adattino automaticamente il layout per fornire una visualizzazione ottimale in funzione dell’ambiente nel quale vengono visualizzate (pc su desktop con diverse risoluzioni, tablet, smartphone, cellulari di vecchia generazione, web tv), riducendo al minimo la necessità di ridimensionamento e scorrimento, in particolare quello orizzontale, all’utente.

Predisporre un sito che utilizza il sistema RWD richiede una progettazione degli elementi che costituiscono una pagina in modo che possano essere ridistribuiti in funzione delle diverse risoluzioni dello schermo e delle funzionalità del terminale che gli utenti possono utilizzare, al fine di garantire la migliore fruizione all’utente in termini di navigabilità e leggibilità.
Prima navigare online significava stare seduti davanti ad un pc, immagine sempre meno frequente; l’esponenziale crescita di Smartphone, Tablet, Web-TV e Consolle, ha conseguentemente generato una crescita esponenziale di visite da questi dispositivi. Nel 2012 è stato calcolato un aumento che sfiora il 50% di connessione da dispositivi mobile piuttosto che desktop; un esempio lampante è il caso del social network del momento, Facebook, che ha registrato il doppio delle visite provenienti da dispositivi mobile rispetto a quanto riscontrato  con la versione desktop.

L’introduzione di questi nuovi strumenti ha evidenziato come siano profondamentente diverse le motivazioni con le quali gli utenti sono spinti a interagire con i contenuti di un sito web. Pensiamo, per esempio, a come cambiano le necessità di un utente che sta cercando un ristorante: su desktop si predilige magari un’esperienza descrittiva ricercando maggiormente foto e video; su mobile, al contrario, la ricerca si esplicita in un’esperienza più rapida ed immediata, strettamente informativa, meno suggestiva ma magari concentrata su orari, numeri di telefono e geolocalizzazione ben evidenti.

La nuova sfida è concretizzare un approccio nuovo nello sviluppo dei prodotti web che sia un servizio “a portata di mano”.

Related Posts